VAlorizzazione Smart del patrimonio ARtistico delle città Italiane.

 

 

L’esperienza di fruizione del patrimonio artistico, museale ed extra-museale, italiano è molto spesso limitata ad una semplice esposizione di opere, a cui il turista solo in alcuni sporadici casi riesce veramente ad avvicinarsi. Anche la visita di interi siti archeologici, non riesce a trasmettere pienamente al visitatore una precisa immagine del contesto storico in cui il sito si è generato ed evoluto: questo perché il concetto attuale di fruizione del bene artistico si focalizza sulle opere d’arte, lasciando al visitatore l’arduo compito di avvicinarsi ad  esse sulla base  delle  proprie capacità individuali.

Approfondisci - LA VISIONE

 

L’architettura di VASARI è stata progettata per erogare servizi sia per gli operatori che per i visitatori, utilizzando tecnologie e recenti paradigmi architetturali, in modo da assicurare elevati livelli di scalabilità (scalable by design)

Approfondisci - IL PROGETTO

IL DIMOSTRATORE MULTISITO

Le funzionalità di VASARI saranno sperimentate in un dimostratore multisito, costituito grazie al collegamento di musei e/o siti culturali del Sud Italia, rappresentative delle bellezze artistiche di altrettante regioni italiane: a partire da Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, con i suoi Sassi e le chiese rupestri, passando per L’Aquila, le bellezze architettoniche di Salerno, la Basilica di San Nicola e il suo Tesoro a Bari e il Museo Diocesano di Monreale e il SIMUA presso Palermo. Nei cinque siti è possibile sperimentare le diverse funzionalità di VASARI in toto o in parte, prevedendo anche la possibilità di un filo conduttore tra di essi in caso di turisti che vogliano sfruttare la possibilità di un’esperienza, non confinata nello spazio fisico di un museo, entro i confini dell’area di dominio del progetto.

TECHNOLOGIES